Castelfusano, Montella (M5S): “Sbloccati fondi ministeriali mai utilizzati da precedenti Amministrazioni”

23/11/2017 – “Nuovi fondi in arrivo per attività di prevenzione, bonifica e videosorveglianza nella Pineta di Castelfusano. Grazie al lavoro dell’Assessorato alla Sostenibilità Ambientale, infatti, abbiamo sbloccato un milione di euro stanziato dal Ministero dell’Ambiente e mai utilizzato negli ultimi 5 anni”. Lo dichiara la consigliera capitolina M5S Monica Montella.
“Un enorme spreco di risorse pubbliche dovuto alla totale mancanza di programmazione delle precedenti Amministrazioni, incapaci di gestire un territorio che necessita di attenzioni particolari in virtù delle sue peculiarità ambientali e della biodiversità presente.
Oltre a questi fondi, destineremo a Castelfusano altri 500 mila euro che saranno iscritti nel Bilancio di Roma Capitale 2017-2018. Parliamo di un territorio vessato, durante l’estate, da una serie di incendi di natura dolosa. Per scongiurare il ripetersi di questi eventi, stiamo predisponendo una serie di misure tra cui l’istituzione di due task-force, di cui una interforze mediante la stipula di un Protocollo d’Intesa con i Carabinieri Forestali e una interna al Servizio Giardini, e l’installazione nella Pineta di telecamere h24.
Un impegno importante che, tuttavia, dovrebbe essere supportato maggiormente dal Ministero dell’Ambiente. Stanziare 300mila euro l’anno per l’intera Riserva del litorale è, a mio avviso, segno di scarsa attenzione e tutela nei confronti di un territorio molto esteso e complesso”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here