Ballottaggio deserto. Ai seggi ancora meno persone rispetto al primo turno


19/11/2017 – Se il primo turno di queste elezioni per il rinnovo del Consiglio del X Municipio era stato definito un flop ben peggio è il risultato indicato dall’affluenza alle urne per il ballottaggio. Seggi deserti, poche, pochissime le persone che sono andate ad esprimere la loro preferenza tra Giuliana Di Pillo, del Movimento 5 Stelle, e Monica Picca, per il centrodestra. Un ulteriore calo dei votanti rispetto a quelli già scarsi dello scorso 5 novembre.

I 183 seggi, dopo l’aggressione al giornalista Rai che ha portato in carcere Roberto Spada, sono stati vigilati anche da agenti in borghese, hanno visto alle 19 un’affluenza del 26,38%, due punti inferiore rispetto a quella già scarsa del primo turno quando a votare si era recato il 28,67 degli aventi diritto. Nel dettaglio su 185.661 aventi diritto (89.092 maschi e 96.569 femmine) si sono presentati alle urne in 48.977 ( 23.973 maschi e 25.004 femmine). Un dato che a mezzogiorno era drammaticamente basso con la percentuale che si era fermata ad appena l’8,60%.

Su questa defezione molto ha pesato anche il mancato appoggio delle liste che al primo turno avevano corso per portare i loro candidati sulla massima poltrona municipale. Da più parti infatti sono arrivate le chiare indicazioni a non votare per Di Pillo o Picca riducendo ulteriormente la platea di votanti del ballottaggio.

Alle 23 alla chiusura dei seggi i nuovi dati dell’affluenza e domani mattina avremo finalmente il nome del nuovo presidente del X Municipio che dovrà traghettare il territorio in acque che i due anni e mezzo di commissariamento non sono riusciti a calmare.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here