Municipio X, Bozzi: dallo sport al festival della scienza, idee vere per lo sviluppo


23/10/2017 – Una maratona di idee con progetti per valorizzare realtà, sviluppare potenzialità e creare una vera sinergia con i cittadini del X Municipio. Dalla realizzazione di eventi sportivi, culturali – come il Festival della scienza – e turistici fino alla creazione di un percorso ciclopedonale che colleghi il mare e la città agli scavi archeologici di Ostia Antica. Così ieri mattina al Park Hotel di Ostia Antica la coalizione civica per l’autonomia per Andrea Bozzi Presidente ha aperto le porte alla società civile definendo una visione di sviluppo e di trasformazione del mare di Roma.
“Oggi abbiamo voluto far vedere che si può cambiare veramente con idee concrete immediatamente realizzabili – ha detto Andrea Bozzi candidato alla Presidenza del X Municipio – e progetti culturali di ampio respiro. Siamo pronti a governare il X Municipio da subito con la nostra classe dirigente e i cittadini ma siamo anche visionari e le elezioni saranno solo un punto di partenza per guardare al futuro del territorio: prima durante e dopo l’autonomia. Abbiamo chiamato a raccolta le eccellenze di questa città compresi i cervelli in fuga che vogliamo far ritornare a casa. Una risposta straordinaria da parte di tutti quelli che dopo aver atteso per anni, inutilmente, le promesse della politica si sono messi in gioco in prima persona”.
“La pista ciclabile più bella del mondo” è quella immaginata in via Calza davanti agli scavi di Ostia Antica. Il percorso rientra nel progetto, presentato oggi dall’architetto Fabrizio Properzi, che collega il Decumano massimo a via Delle Baleniere: una via ciclopedonale con un nuovo accesso al sito archeologico in prossimità della Sinagoga.
“Negli ultimi 50 anni nessuno ha fatto niente. È evidente – ha detto Andrea Perali professore di Fisica all’università di Camerino – un vuoto culturale e di promozione dell’identità del territorio. Attraverso azioni concrete come attività congressuali internazionali, workshop, scuole estive e un festival estivo della Scienza che nell’arco di sei mesi portano ricadute di immagine e turismo su tutto i Municipio. All’interno dell’idea di Città della Scienza che si colloca in un deserto di 500 chilometri da Pisa a Napoli si inserisce naturalmente la creazione di una Università. La costruzione di un tessuto culturale è la prima difesa contro il malaffare e la criminalità ma produce anche posti di lavoro e uno straordinario indotto diretto e indiretto”.
La cultura declinata anche in chiave sportiva con un Distretto dello Sport internazionale che possa ospitare manifestazioni, attrarre investitori per incentivare le attività da spiaggia, una nuova Marina per la scuola vela, la casa del rugby e dell’atletica allo stadio Giannattasio, nuovi impianti coperti nelle scuole di via Mar dei Caraibi.
“Occorre creare eventi recuperando tutte le associazioni sportive del territorio – ha detto il campione di canoa e Kayak Francesco Gambella in un videomessaggio – Portare ad Ostia i campionati di beach tennis e il beach volley è doveroso, chiaro che Roma non lo permetterà: è anche per questo che abbiamo bisogno dell’autonomia”.
“La promozione della cultura del mare è fondamentale – ha sottolineato Alessandro Mei Vicepresidente della FIV – si può vivere il mare tutto l’anno a 360 gradi. Perché oltre alla funzione sociale lo sport ha anche un valore economico. Lo scorso marzo ad Ostia si è svolto il Campionato italiano di vela classi olimpiche. Grazie a questo evento di 4 giorni organizzato dai circoli velici del territorio con un costo di 50 mila euro abbiamo avuto una ricaduta di 950 mila euro”.
Alla Convention delle Idee sono intervenuti tra gli altri Giampaolo Mannucci fiduciario Coni per il X Municipio, Marco Bonci primario di Pediatria all’ospedale Grassi, Massimo Castellano presidente associazione Mar, Roberto de Prosperis di Roma mare Asshotel, Goffredo Puccetti professore alla New York University di Abu Dhabi, Enzo Zuanella Presidente ASD Scherma Ostia e i candidati delle liste civiche Ora e Un Sogno Comune per Andrea Bozzi Presidente.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here