Castelfusano, Masi (FI): “Pineta terra di nessuno. Chiusa giace nel degrado”

24/10/2017 – “A distanza di tre mesi dai terribili incendi che hanno devastato la Pineta di Castelfusano poco, o quasi nulla, è cambiato. Un’emergenza gestita dalla maggioranza grillina con un pressapochismo disarmante. Per mesi Forza Italia, tramite il nostro capogruppo Davide Bordoni, ha più volte sollecitato il Sindaco ad intervenire immediatamente. C’è voluto un mese intero prima che la Raggi si rendesse conto che doveva rivolgersi al Governo e richiedere l’intervento dell’esercito”.

Lo dichiara, in una nota, il Coordinatore di Forza Italia del X Municipio Mariacristina Masi. “Adesso ad emergenza finita, nessuno si preoccupa più della Pineta che è tornata ad essere terra di nessuno, o meglio è tornata ad essere ripopolata unicamente dalle prostitute perché permangono le transenne a piazza di Castelfusano che impediscono il transito ai normali ed onesti frequentatori. Ci chiediamo, inoltre, se i famosi progetti di piantumazione dichiarati dall’assessore Montanari siano partiti, se già da ora, abbiano almeno una vaga idea di come effettuare un piano di controllo e prevenzione per evitare di trovarci l’anno prossimo nella situazione dell’estate passata. Stiamo preparando una interrogazione in tal senso. Forse ancora non hanno ben compreso che per gestire una città come Roma, con i suoi 15 Municipi, serve una progettualità, perché di incompetenza ne abbiamo avuta già abbastanza”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here