Roma – Lido, Contu – Rapisarda (Lega): “Rinforziamo la sicurezza in alcune stazioni del Litorale”

10/10/2018 – “Suona come un campanello d’allarme sul piano della sicurezza l’aggressione ai danni di una ragazza avvenuta ieri alla stazione di Acilia: è impensabile come in pieno giorno un gruppo di malintenzionati possa avere il tempo di accerchiare una persona, infliggergli delle percosse e derubarla senza nessun tipo d’intralcio”. Così dichiarano Guido Contu, coordinatore Lega Roma X Municipio e Andrea Rapisarda, esponente della Lega-Salvini Premier nel X Municipio.
“Le istituzioni – proseguono – devono mettere in condizione le Forze dell’Ordine di difendere i nostri spazi pubblici, specie se questi sono stazioni ferroviarie dove circolano migliaia di persone ogni giorno. Sul Municipio X va aumentata la sicurezza soprattutto nelle stazioni di Castelfusano e Cristoforo Colombo, soprattutto nelle ore serali di attività ferroviaria. Queste zone vivono purtroppo pesanti forme di degrado tra la presenza di prostitute e sbandati in balia dell’alcol, con un’intensità di questi fenomeni nell’area di Cristoforo Colombo: questo quartiere è diventato una terra franca per prostitute e ubriaconi, che sono favoriti nelle loro illegalità dalla poca presenza dello Stato in questi spazi. Come Lega chiediamo di poter incentivare la presenza delle Forze dell’Ordine in questi luoghi, puntualmente frequentati da tantissimi lavoratori e viaggiatori in tutte le ore d’attività della stazione. Una maggiore sicurezza che deve toccare anche i residenti di questi quadranti romani, i dipendenti di queste stazioni, i commercianti – concludono – con le attività adiacenti a questi locali ATAC  e i nuovi studenti dell’Università del Mare di Roma Tre, che nelle prime ore serali finiscono di seguire i corsi presso lo stabile universitario: Virginia Raggi e Nicola Zingaretti diano priorità alla sicurezza di questi cittadini! Basta la presenza di una divisa per disincentivare tantissimi fenomeni di criminalità o degrado”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here