PD X Municipio: “Limite a 50 km/h sulla Colombo. Per il M5S la regola è vietare, transennare, chiudere, ma mai risolvere!”

04/10/2018 – “Una risposta eclatante all’incredibile leggerezza con cui la Giunta Raggi si attiva per peggiorare le condizioni di vita dei cittadini: questo il senso del flash-mob itinerante organizzato dal Partito Democratico del X Municipio. Una quarantina di veicoli, ‘brandizzati’ per l’occasione, hanno sfilato sulla Cristoforo Colombo dall’Eur ad Ostia rispettando quel limite di 50 chilometri orari che l’amministrazione comunale impone ai romani ormai da un anno e mezzo”. E’ quanto dichiara il Partito Democratico del X Municipio. “Dall’ultima commissione capitolina congiunta Ambiente e Lavori Pubblici abbiamo appreso che, pur in presenza di un finanziamento di 4 milioni e 700mila euro, per il rifacimento delle corsie centrali non è stata indetta alcuna gara. Dovendo essere di carattere europeo, il bando richiederà almeno sei mesi: salvo errori e ricorsi, dunque, per almeno un altro anno e mezzo resterà tutto com’è! Nel frattempo, sulle complanari sono state realizzate alcune riquadrature, che a Roma si chiamano ‘toppe’; mentre i tratti davvero pericolosi per gli avvallamenti dovuti alle radici verranno semplicemente dipinti con le “zebrature”: in sostanza, in molti punti verrà meno una corsia. Infine, non è stata presa in considerazione la proposta di escludere dall’attuale limite di velocità i lunghi tratti in cui l’asfalto è oggettivamente in buone condizioni, dove sarebbe possibile ripristinare da subito i precedenti 80 chilometri orari. Per il M5S la regola è vietare, interdire, transennare, chiudere, ma mai risolvere. Se poi il limite è impossibile da rispettare, tanto meglio: si potrà fare cassa con l’autovelox! Davvero vantaggioso questo ‘vento che è cambiato’!”

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here