Leonardo Da Vinci, in manette spacciatore

13/10/2018 – I Carabinieri della Compagnia Aeroporti di Roma hanno arrestato un 43enne di origini calabresi, ma da tempo residente a Fiumicino, con l’accusa di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. I militari hanno notato l’uomo aggirarsi con fare sospetto nell’area adiacente l’aeroporto “Leonardo Da Vinci” e hanno deciso di seguire i suoi movimenti.
I Carabinieri hanno così individuato la sua abitazione e lo hanno fermato per un controllo. A seguito della perquisizione domiciliare, sono stati rinvenuti, all’interno di una cassaforte, 125 g di cocaina, un bilancino di precisione e vario materiale per il taglio e il confezionamento.
Il pusher è stato portato nel carcere di Civitavecchia, a disposizione dell’Autorità Gudiziaria

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here