Zannola, Di Matteo e Dantini (PD): “Castelfusano, patrimonio fragile. Indispensabile una manutenzione costante”

13/09/2018 – “La pineta di Castelfusano, parte integrante della Riserva del Litorale, rappresenta un ecosistema allo stesso tempo maestoso e fragile. Nonostante l’attenzione dovuta ai devastanti incendi dell’estate 2017, ai quali hanno fatto seguito gli annunci roboanti del Campidoglio, tutt’ora vaste aree di questo patrimonio pregiato sono preda dell’incuria e dell’illegalità: discariche abusive, insediamenti abitativi estemporanei con presenza di bombole a gas, racket della prostituzione”. Lo dichiarano in una nota Giovanni Zannola (PD Roma), Leonardo Di Matteo e Stefania Dantini (PD X Municipio).
“Tale stato di abbandono costituisce un impedimento alla libera fruizione da parte dei cittadini e l’assenza di una manutenzione costante aumenta i rischi per tutti i frequentatori. Pertanto, chiediamo alla Presidente e alla Giunta del X Municipio di sollecitare il Comune di Roma affinché vengano effettuati degli interventi urgenti: in particolare, ci sembra indispensabile ripristinare i dissuasori per impedire ai mezzi su ruote di accedere alla pineta; posizionare delle telecamere lungo i percorsi carrabili; bonificare le aree degradate e programmare un servizio di pulizia assiduo, anche avvalendosi del contributo volontario di cittadini e associazioni. Infine, – concludono – riteniamo fondamentale la costituzione di un tavolo permanente composto da tutti i soggetti che, a vario titolo, si occupano della gestione della Riserva, al fine di affrontare le criticità evitando sovrapposizioni di competenze. Su questi temi, il gruppo PD in consiglio municipale presenterà a breve un’interrogazione per interessare la Giunta e le altre forze politiche.”

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here