Vitinia, non si ferma all’alt dei carabinieri e tenta di investirli

13/09/2018 – I Carabinieri della Stazione di Vitinia hanno arrestato un 64enne romano per resistenza e lesioni aggravate a Pubblico Ufficiale e per danneggiamento aggravato.
L’uomo, già noto alle forze dell’ordine perché indagato, in passato, per omicidio doloso e per spaccio di sostanze stupefacenti, è stato notato dai militari a bordo della sua auto per le vie di Vitinia, guidando in maniera spericolata e, per questo, gli era stato imposto l’alt. Non curante, l’uomo ha proseguito la marcia, tentando di investire i Carabinieri e fuggendo.
Ne è nato, quindi, un inseguimento durante il quale il 64enne con manovre pericolose ha percorso via della Tenuta di Giano, dove la corsa è terminata contro un’autovettura del Reparto Volanti della Questura di Roma, accorsa in ausilio unitamente ad altre pattuglie dei Carabinieri. Il malvivente è rimasto illeso e, dopo essere stato ammanettato, è stato associato nel carcere di Regina Coeli, a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here