Ostia, Contu (Lega): “Quale destino per Tor San Michele?”

11/9/2018 – “Dobbiamo evidenziare come sia critico lo stato della Tor San Michele a Ostia, dove si evince il totale abbandono della Regione Lazio verso un patrimonio architettonico e artistico di questo territorio. In questi anni diverse associazioni si sono interessate al problema, ottenendo l’apertura dello storico stabile soltanto per una giornata: qualcosa di folle se calcoliamo le potenzialità turistiche di questo sito romano”. Lo dichiara in una nota Guido Contu, coordinatore cittadino di Lega Roma X Municipio.
“Se Ostia deve ripartire dalla propria vocazione turistica, in questo discorso deve essere incluso il gioiello architettonico della Tor San Michele per le sue particolarità storiche e artistiche: alimentare il turismo nel quadrante dell’Idroscalo significa iniziare un processo di riqualificazione per questo quartiere, attualmente combattuto tra gravi fenomeni di degrado come le baraccopoli o l’invasione dei rifiuti nei campi circostanti. Il bando regionale per l’affidamento della Tor San Michele- conclude Contu – è stato vinto dall’Associazione Culturale Quattro Sassi nel mese di febbraio 2018: come Lega chiediamo quali iniziative e programmi sono previsti per la riqualificazione di questo immenso bene cittadino”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here