Leonardo Da Vinci, controlli dei carabinieri. 143 persone identificate

23/08/2018 – In occasione del “contro esodo” estivo, i Carabinieri della Compagnia Aeroporti di Roma hanno svolto numerosi servizi di controllo all’interno dello scalo, lungo le vie adiacenti e nei pressi dello scalo ferroviario dell’aeroporto “Leonardo da Vinci” di Fiumicino.

Nel corso dei controlli di sicurezza, nel bagaglio a mano di un cittadino russo, di 56 anni, i militari hanno rinvenuto un coltello a “serramanico”, del genere vietato. L’arma bianca è stata sequestrata e lo straniero ne dovrà rispondere alla competente Autorità Giudiziaria.

I Carabinieri hanno denunciato tre passeggeri per tentato furto. Si tratta precisamente di due cittadini italiani di 55 e 38 anni, e di un libanese di 38, sorpresi a trafugare profumi e prodotti cosmetici dagli espositori dei duty-free shop, ubicati all’interno dell’area internazionale dell’aeroporto. La refurtiva, per un valore complessivo di circa 400 euro, è stata recuperata e restituita ai responsabili degli esercizi.

Nel corso del servizio, svolto nell’arco orario di maggior afflusso di passeggeri nei pressi dei viali d’ingresso, uscita e antistanti i terminal, i Carabinieri hanno identificato 143 persone, controllato circa 37 veicoli, contestato 15 sanzioni amministrative, di cui sette a carico degli operatori del servizio di trasporto pubblico non di linea (N.C.C.). Addirittura in 4 casi gli autisti sono stati sorpresi mentre accompagnavano turisti utilizzando delle autovetture non abilitate a quel tipo di servizio.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here