Ostia, contatore elettrico della scuola elementare trasformato in “distributore” di dosi di hashish

21/07/2018 – I Carabinieri del Gruppo di Ostia hanno arrestato un cittadino marocchino di 29 anni, in Italia senza fissa dimora e già sottoposto all’obbligo della presentazione alla P.G., con l’accusa di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti.
I militari, insospettiti dalla presenza dell’uomo nei pressi della scuola elementare Garrone di Ostia, si sono appostati nelle vicinanze iniziando ad osservarne i movimenti. Dopo alcune ore, è iniziato un anomalo andirivieni di giovani che si intrattenevano per pochi secondi col 29enne per poi andarsene. A quel punto, i militari hanno deciso di far scattare il controllo: per non farsi trovare nel materiale possesso del “fumo”, il pusher aveva adibito una vicina cabina elettrica – di pertinenza dell’istituto scolastico – a distributore di dosi, che venivano prelevate ad hoc dall’interno in base alla richiesta dei clienti.
I Carabinieri hanno sequestrato decine di grammi di hashish pronti ad essere “piazzati” e 200 euro in contanti, ritenuti provento dell’attività illecita di spaccio.
L’arrestato è stato portato in caserma e trattenuto nelle camere di sicurezza, in attesa dell’udienza di convalida.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here