Controlli del territorio dei carabinieri cinque in manette e 1 denunciato

04/07/2018 – È sempre intensa l’attività di controllo che i Carabinieri di Ostia stanno portando avanti per garantire la sicurezza sul territorio nonché prevenire e reprimere i reati in genere.
Nel corso dei numerosi controlli attuati nella giornata di ieri, i Carabinieri hanno bloccato un romano di 37 anni, residente ad Nuova Ostia, già noto alle forze dell’ordine che, nonostante fosse sottoposto alla misura degli arresti domiciliari per reati contro la persona, è stato sorpreso al di fuori della propria abitazione. L’uomo è stato arrestato e trattenuto presso le camere di sicurezza del Gruppo Carabinieri di Ostia, in attesa dell’udienza di convalida.
Ad Ostia, un 30enne, già sottoposto alla misura dell’obbligo di presentazione alla Polizia Giudiziaria, è stato arrestato su disposizione del Tribunale di Roma che, a seguito delle reiterate violazioni delle prescrizioni della citata misura (segnalate in più occasioni al giudice dai Carabinieri), ne ha disposto la traduzione presso il carcere di Regina Coeli.
Sempre ieri, a Casalpalocco i Carabinieri, nel corso di un controllo effettuato all’interno di un complesso immobiliare, hanno proceduto all’identificazione di 75 persone accertando che 8 di queste risultavano irregolari sul territorio nazionale. In particolare, un 28enne di origine albanese, aveva illecitamente fatto rientro in Italia in violazione di un provvedimento di espulsione, emesso nei suoi confronti nel 2015 dal Prefetto di Milano. Lo straniero è stato arrestato e trattenuto presso le camere di sicurezza del Gruppo Carabinieri di Ostia, in attesa dell’udienza di convalida.
Ad Acilia sono stati arrestati due uomini, entrambi condannati per reati inerenti gli stupefacenti, su ordine del Tribunale di Roma che ne ha disposto, rispettivamente, la traduzione presso il carcere di Regina Coeli e la sottoposizione agli arresti domiciliari. I due dovranno scontrare la pena complessiva di 4 anni e 6 mesi di reclusione.
I militari della Stazione Carabinieri di Fregene hanno denunciato in stato di libertà un romano di 37 anni, già sottoposto alla misura degli arresti domiciliari per reati inerenti gli stupefacenti, poiché è stato individuato al di fuori della propria abitazione in palese violazione delle prescrizioni impostegli; su disposizione della competente Autorità giudiziaria, è stato nuovamente sottoposto alla citata misura.
Durante tali controlli, inoltre, sono state segnalate alla Prefettura di Roma 4 persone per “detenzione per uso personale di sostanze stupefacenti”, trovate in possesso di modiche quantità di hashish e marijuana.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here