X Municipio, in consiglio si parla di concessioni demaniali. Ieva: “Chiesta la decadenza per altri stabilimenti”

14/6/2017 – “Nella seduta odierna del Consiglio del X Municipio ho rappresentato all’Aula le importanti azioni amministrative che riguardano il tema delle concessioni demaniali.
La completa verifica dell’attuale stato dei luoghi, avviata nella gestione Commissariale del X Municipio, ha consentito di procedere alla precisa cognizione delle consistenze presenti sul Litorale di Roma Capitale, il quale conta n. 71 strutture turistico ricreative in Concessione Demaniale Marittima. Gli stabilimenti sono stati controllati tutti e sono sempre in corso le verifiche sugli gli abusi rilevati che porteranno alla decadenza di altre Concessioni Demaniali Marittime”. Lo dice l’assessore municipale all’Ambiente, Territorio e Sicurezza Alessandro Ieva.
“Dopo l’avvio del procedimento di decadenza (11/06/2018) dalla titolarità della Concessione Demaniale Marittima dello Stabilimento balneare “Le Dune” ai sensi dell’art.47 del Codice della Navigazione e dell’art.49 della L.R. Lazio n.13/2007, un altro importante risultato è stato ottenuto, infatti, con la sentenza del TAR n.6543 del 12/06/2018 il Giudice Amministrativo ha respinto il ricorso proposto dalla Mednet s.r.l., per il gravissimo livello di abusi edilizi contestati, oltre al mancato pagamento del canone demaniale marittimo. Due anni per ottenere una pronuncia in merito, ma è la dimostrazione della legittima e fondamentale azione amministrativa per il ripristino della legalità. Mi sento per questo di restituire al mittente le accuse di chi definisce questa Amministrazione “senza palle” o “debole con i forti e forte con i deboli” o addirittura alludendo che “troppa legalità non faccia bene a nessuno”. Concludo – termina Ieva -dicendo che la legalità non ha colori politici e soprattutto non ha sfumature, la si persegue nel rispetto delle leggi e nell’interesse del bene pubblico”.

1 COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here