Roma – Lido, la Regione pronta a toglierla ad Atac

05/06/2018 – Il futuro della Roma – Lido potrebbe non essere in casa Atac. La Giunta regionale del Lazio ha infatti approvato una delibera volta ad adottare la pubblicazione di un avviso di preinformazione, ai sensi di quanto previsto dal Regolamento comunitario 1370/2007, per la procedura di evidenza pubblica relativa all’affidamento per 9 anni del servizio di trasporto pubblico sulle ferrovie ex concesse di proprietà regionale Roma-Lido, Roma-Viterbo e Roma-Giardinetti il cui contratto di servizio, affidato ad un unico soggetto Atac Spa, è in scadenza al 30 maggio 2019.

“La procedura adottata dalla Giunta regionale – spiega la Regione in una nota – adempie agli obblighi comunitari che prevedono, almeno un anno prima dell’aggiudicazione del nuovo contratto di servizio, la pubblicazione sulla Gazzetta Ufficiale dell’Unione Europea di un avviso con informazioni puntuali rivolte a tutti i soggetti interessati all’aggiudicazione. Nell’avviso viene specificato che è attualmente all’esame degli uffici regionali una proposta di partenariato pubblico-privato avanzata da un’associazione di imprese per l’affidamento in concessione della progettazione, costruzione e gestione della ex concessa Roma-Lido, la cui eventuale dichiarazione di fattibilità potrebbe determinare una distinta e autonoma procedura di affidamento delle altre due ex concesse Roma-Viterbo e Roma-Giardinetti”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here