Ostia, controlli dei carabinieri 5 arresti e un denunciato

FOTO D'ARCHIVIO
18/06/2018 – Sempre alta la guardia dei Carabinieri di Ostia, che continuano intensamente e alacremente l’attività di controllo del territorio: numerose le pattuglie utilizzate, sia di giorno sia di notte, per tutelare la sicurezza e prevenire nonché reprimere i reati in genere.
Nella giornata di ieri i Carabinieri di Ostia, nel corso delle quotidiane attività di controllo su coloro che fruiscono del beneficio degli arresti domiciliari, hanno sorpreso due persone che, senza alcun motivo, avevano deciso di allontanarsi dal proprio luogo di detenzione. Entrambi, una donna agli arresti per reati contro il patrimonio e un uomo detenuto per reati contro il patrimonio e stupefacenti, sono stati individuati in strada, in due distinte occasioni, all’esterno del luogo di detenzione, rispettivamente ad Acilia e a Ponte Galeria. I due sono stati nuovamente riaccompagnati ai domiciliari, in attesa dell’udienza di convalida.
Sempre ieri, i Carabinieri hanno arrestato un commerciante, 41enne polacco già noto ai Carabinieri, per truffa e detenzione ai fini dello spaccio di droga. In particolare l’uomo, i cui movimenti erano monitorati dai Carabinieri, è stato sorpreso proprio nel momento in cui ha utilizzate due assegni circolari, per un importo complessivo di euro 3.000 e che erano stati già denunciati come smarriti, per pagare della merce acquistata all’ingrosso. La conseguente perquisizione domiciliare effettuata dai militari, ha consentito di rinvenire ulteriori fatture di acquisto eseguite con le medesime modalità, per un importo di oltre euro 5.000, e quasi un etto di cocaina pronta per essere posta sul mercato. L’uomo è stato immediatamente arrestato e posto agli arresti domiciliari in attesa dell’udienza di convalida.
I Carabinieri di Ostia hanno controllato in viale Vasco de Gama un 20enne, già noto alle Forze dell’Ordine, il quale girovagava minacciosamente a piedi con un passamontagna e una chiave inglese in mano. L’uomo, immediatamente bloccato dai Carabinieri, è stato denunciato per porto di armi od oggetti atto ad offendere.
Grazie ad un servizio organizzato ad hoc nella zona di Acilia, i militari di Ostia, unitamente al personale tecnico della società erogatrici dei servizi, hanno individuato l’abitazione di un 51enne colombiano che, mediante pericolosi allacci abusivi alla rete elettrica e idrica, faceva fronte alle proprie esigenze a “costo zero”. L’uomo è stato immediatamente arrestato e sottoposto agli arresti domiciliari, in attesa dell’udienza di convalida.
Ad Ostia, i Carabinieri hanno arrestato una persona, già nota alle Forze dell’Ordine, in esecuzione dell’ordine di carcerazione del Tribunale di Grosseto, per reati contro il patrimonio; l’uomo è stato accompagnato in carcere dove dovrà scontare una pena di 1 anno e 6 mesi.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here