Lido Centro, aggredisce la fidanzata. In manette straniero

A Fiumicino a finire in manette un 78enne evaso dagli arresti domiciliari

12/06/2018 – Nella giornata di ieri, nel corso delle quotidiane attività svolte, i Carabinieri di Ostia nei pressi della stazione Lido Centro, sono intervenuti a seguito di una violenta aggressione posta in essere da un giovane extracomunitario nei confronti della fidanzata. L’uomo, alla vista dei militari, non ha cessato il proprio comportamento, anzi non ha esitato a scagliarsi anche contro il personale intervenuto che si è visto così costretto ad immobilizzarlo e condurlo presso le camere di sicurezza del Gruppo Carabinieri di Ostia.
Sempre ad Ostia i militari hanno fatto scattare le manette ai polsi di un giovane senza fissa dimora di 25 anni. L’uomo, notato mentre si aggirava con fare sospetto tra le autovetture in sosta lungo corso Duca di Genova, è stato controllato dai militari, ai quali ha tentato maldestramente di fornire false generalità. I Carabinieri, accertata la vera identità del giovane, lo hanno arrestato e condotto nelle camere di sicurezza del Gruppo Carabinieri di Ostia, in attesa dell’udienza di convalida.
I militari della Stazione di Acilia hanno invece arrestato un 56enne del posto, già conosciuto alle forze dell’ordine per i suoi precedenti negli ambienti della droga, per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. Il pusher, nel corso di una mirata perquisizione domiciliare, è stato trovato in possesso di molteplici dosi di cocaina, nonché vario materiale per la pesa ed il confezionamento dello stupefacente. L’uomo è stato sottoposto agli arresti domiciliari in attesa dell’udienza di convalida.
Altre due persone, trovate in possesso di esigue quantità di droga, sono stare invece segnalate per “detenzione per uso personale di sostanze stupefacenti”. Tutta la droga rinvenuta è stata sottoposta a sequestro in attesa di essere distrutta.
A Fiumicino, i militari hanno fermato un 78enne del posto, già sottoposto agli arresti domiciliari per reati contro la persona, che senza alcun motivo aveva deciso di allontanarsi dal proprio luogo di detenzione. L’uomo è stato arrestato per evasione e condotto presso le camere di sicurezza del Gruppo Carabinieri di Ostia, in attesa dell’udienza di convalida.
I numerosi controlli, effettuati anche lungo la via Litoranea di Ostia in occasione delle prime giornate di mare, hanno consentito di denunciare in stato di libertà un 37enne, parcheggiatore abusivo già noto alle forze di polizia che, al termine di un diverbio per motivi di viabilità con un automobilista, ha minacciato di incendiarne l’autovettura.
Sempre in stato di libertà, per violazioni alla normativa sulla “tutela del lavoro minorile”, è stato denunciato un commerciante di 59 anni, già gravato da precedenti di polizia, per avere assunto irregolarmente alle proprie dipendenze un 15enne.

1 COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here