Vitinia, infuriata con l’ex compagno, aggredisce i carabinieri

31/05/2018 – Nella serata di ieri, i Carabinieri di Ostia hanno arrestato una donna di 48 anni con l’accusa di resistenza a pubblico ufficiale e ne hanno denunciato, in stato di libertà per il medesimo reato, la madre 75enne.
Nello specifico, i militari sono intervenuti a Vitinia dove in via Pianoro era stata segnalata un’animata lite. I Carabinieri, prontamente intervenuti sul luogo, hanno constatato la presenza di due donne ed un giovane intenti a litigare energicamente. A quel punto i militari per evitare che la discussione, già molto animata, potesse sfociare in una rissa, sono intervenuti nel tentativo di raffreddare gli animi dei contendenti. I militari hanno così appreso che il diverbio, scaturito per motivi personali, vedeva frapposte le due donne, madre e figlia entrambe con precedenti di polizia, ed il giovane, un 22enne romano ex compagno di una delle due.
I tre, una volta separati, sono stati inviati a fornire le proprie generalità ma le due donne, in preda alla collera, hanno dato in escandescenze aggredendo uno dei militari con schiaffi e spintoni. A questo punto sono scattate le manette per la più giovane, che è stata sottoposta agli arresti domiciliari in attesa dell’udienza di convalida, mentre la madre è stata denunciata in stato di libertà, in virtù dell’avanzata età.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here