Ostia, controlli nell’area dell’ex colonia Vittorio Emanuele. 4 arresti

04/05/2018  – I Carabinieri hanno concentrato i loro controlli anche nelle zone più degradate di Ostia, come quella dell’ex colonia Vittorio Emanuele.
Proprio ieri, infatti, nel corso di un mirato servizio antidroga, su lungomare Paolo Toscanelli, nei pressi dell’ex colonia, è stato arrestato un 44enne marocchino, sorpreso a cedere alcune dosi di stupefacente ad altre due persone del luogo. La successiva perquisizione presso il suo domicilio, ubicato all’interno della ex colonia, ha permesso di rinvenire molteplici dosi di hashish. Il pusher è stato, quindi, arrestato per detenzione al fine dello spaccio di stupefacente, la droga è stata sequestrata mentre i due “clienti” sono stati segnalati alla Prefettura di Roma, per uso personale di sostanze stupefacenti.
Sempre ieri, i Carabinieri hanno arrestato per furto un 42enne romano, già conosciuto alle forze dell’ordine, che si era impossessato di numerosi prodotti da un negozio di Ostia Antica, a cui era riuscito a togliere i dispositivi antitaccheggio. L’uomo è stato individuato dai militari mentre, nel parcheggio antistante all’esercizio commerciale, sistemava quanto illecitamente asportato e, alla richiesta del relativo scontrino, non è stato in grado di mostrarlo. I successivi accertamenti dei militari hanno acclarato che gli articoli erano stati occultati e non erano stati pagati alla cassa dell’esercizio; il ladro è stato arrestato e la merce interamente restituita al proprietario.
Durante i controlli alle persone sottoposte agli arresti domiciliari, sempre ieri, è stato sorpreso un soggetto che passeggiava nella via sotto casa, in palese violazione delle prescrizioni imposte dal giudice. L’uomo è stato arrestato per evasione e riaccompagnato al proprio domicilio in attesa dell’udienza di convalida.
Nella serata di ieri, è stato arrestato un 50enne in esecuzione di un’ordinanza che dispone la detenzione domiciliare per reati inerenti gli stupefacenti; l’uomo dovrà scontare la pena di 2 anni di reclusione.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here