Ostia, controlli del territorio, due in manette

11/05/2018  – Proseguono i servizi di controllo dei Carabinieri del Gruppo di Ostia finalizzati alla tutela della sicurezza e alla repressione dei reati in genere. Nelle ultime ore, nell’ambito di un servizio straordinario del territorio, i Carabinieri hanno arrestato due persone in esecuzione alle ordinanze di custodia cautelare in carcere, emesse dal Tribunale di Roma.
Il primo provvedimento è stato eseguito nei confronti di un 38enne romano di Casale Lumbroso, già in precedenza denunciato dai Carabinieri, perché responsabile di una rapina commessa ai danni di un supermercato di Ostia. L’uomo, per il reato commesso, dovrà scontare la pena di un anno di reclusione.
Agli arresti domiciliari è finito anche I.F., cittadino ucraino 41enne, nei confronti del quale è stata notificata l’ordinanza di un aggravamento della pena, disposta dall’Autorità giudiziaria. Nello scorso mese di aprile, l’uomo era stato denunciato dai Carabinieri della Stazione di Acilia per aveva insultato e minacciato un’addetta allo sportello dell’Ufficio-Anagrafe del X Municipio, ritenendola responsabile di aver maltrattato la propria madre in occasione del disbrigo di una pratica amministrativa.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here