Droga e armi nel fine settimana di controlli dei Carabinieri

21/05/2018 – Nel fine settimana, i Carabinieri del Gruppo di Ostia hanno intensificato i controlli del territorio con l’obiettivo principale di prevenire e reprimere i reati in genere, nonché il controllo della circolazione stradale, che nelle giornate di domenica aumenta notevolmente.
Al termine di un mirato servizio antidroga, all’interno di una sala giochi del litorale, i Carabinieri della Compagnia di Ostia con l’ausilio dei cani antidroga del Nucleo Cinofili, a seguito di una attenta perquisizione hanno rinvenuto circa 100 grammi di anfetamine, numerose dosi di MDMA, denaro contante, nonché tutto l’occorrente per pesare e confezionare la droga. Il gestore del locale, un 54enne già noto alle forze dell’ordine, è stato sottoposto agli arresti domiciliari in attesa delle ulteriori decisioni del Giudice, mente quanto rinvenuto è stato sottoposto a sequestro.
I Carabinieri della Stazione di Acilia con la collaborazione di personale della società responsabile per la distribuzione del gas, hanno arrestato un 68enne, già noto alle forze dell’ordine, che aveva realizzato un allaccio artigianale alla rete del gas, per alimentare la propria abitazione. L’allaccio abusivo era stato notato dalla pattuglia dei Carabinieri in servizio di vigilanza nella zona, i quali hanno dovuto attendere il personale tecnico per poter intervenire in sicurezza.
Nella serata di ieri invece, i Carabinieri della Stazione di Casalpalocco hanno arrestato un 43enne, che alla vista dei militari, ha tentato di darsi alla fuga, nel tentativo di sottrarsi al controllo, e volta raggiunto si è scagliato contro di loro. L’uomo, già sottoposto alla misura cautelare del divieto di dimora nel comune di Roma, è stato arrestato e trattenuto nelle  camere di sicurezza del Gruppo Carabinieri di Ostia, in attesa dell’udienza di convalida.
Infine, i Carabinieri della Stazione di Fiumicino hanno denunciato in stato di libertà un uomo di 77 anni, che, per cause ancora da accertare, si era avvicinato ad un operatore ecologico in servizio nei pressi della propria abitazione e gli aveva mostrato una pistola che occultava sotto la giacca. I militari, grazie alla descrizione fornita dalla vittima, hanno individuato l’aggressore e rinvenuto, a seguito della perquisizione domiciliare, l’arma utilizzata dall’anziano, legalmente detenuta. I Carabinieri hanno proceduto al ritiro cautelare immediato sia dell’arma che del relativo munizionamento e di ulteriori 3 fucili, sempre nella disponibilità dell’uomo.
Le militari, impiegati nei molteplici posti di controllo alla circolazione stradale, hanno controllato 157 veicoli e identificato oltre 400 persone, elevando numerose contravvenzioni al Codice della Strada

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here