Canale dei Pescatori, novità per moli, draga e scivolo comunale

21/05/2018 – Un incontro produttivo quello che nei giorni scorsi si è tenuto tra l’Associazione Canale dei Pescatori ha incontrato il Direttore Tecnico del X Municipio Nicola De Bernardini. All’ordine del giorno le novità relative alle prossime attività previste per il Canale dei Pescatori di Ostia.

“Nel corso dell’incontro – spiega Vincenzo Basso, presidente dell’Associazione Canale dei Pescatori – il Direttore del nostro Municipio, cordiale e disponibile, ha comunicato che per quanto riguarda il dragaggio della foce del Canale è assicurato per l’anno corrente e per tutto il 2019, come previsto dal contratto di manutenzione triennale in corso con la ditta Zoldan. Essendo risultato positivo e vantaggioso l’intervento dell’escavatore con braccio da 18 mt., presumibilmente i prossimi interventi saranno eseguiti con la stessa macchina. Per quanto riguarda invece lo spostamento della sabbia presente sul molo destro, risultato di precedenti dragaggi, il ricollocamento sulle spiagge di Ostia Ponente sarà effettuato nei prossimi mesi di giugno e luglio, con attività limitata alle sole prime ore del mattino per non creare problemi alla balneazione ed al traffico stradale. Durante tale attività, per ragioni di sicurezza, sarà interdetta la relativa spiaggia”.

Capitolo a parte quello della ristrutturazione dei moli esistenti. “Il previsto iter amministrativo – spiega ancora Basso – sarà attivato alla fine della stagione balneare 2018 ed i lavori eseguiti nel 2019. Durante i lavori di ristrutturazione per il dragaggio del Canale sarà presumibilmente utilizzata una pompa aspirante “Sorbona”, sarà interdetta la zona moli ma consentita la navigazione nel Canale. Per l’eventuale ripristino del funzionamento del natante Draga posizionata a terra sulla darsena di fronte al Borghetto dei Pescatori è in corso la raccolta dei preventivi per la riparazione dello scafo e dei meccanismi di dragaggio, qualora risultasse di conveniente riparazione. Tuttavia la gestione economica diretta della draga da parte del Municipio dovrà essere valutata, insieme ai costi di riparazione, nell’esame complessivo della sua riutilizzazione”.

Tema affrontato è stato poi quello della profondità del Canale sotto i ponti esistenti. Attualmente quello di viale della Villa di Plinio è di 20/40 cm secondo la marea e di 40/60 cm per quello della Ferrovia e del lungomare Duilio e potrà essere aumentata con l’impiego della “Sorbona” in concomitanza dei lavori di ristrutturazione dei moli.

Infine è stato poi discusso del ripristino dello scivolo comunale nuovamente richiesto dall’Associazione Canale dei Pescatori. Il direttore ha confermato a breve l’intervento del X Municipio per ripristinarne l’uso. “Lo scivolo comunale, situato a ridosso della Darsena fronte il Borghetto dei Pescatori, – conclude Basso – è l’unico disponibile gratuitamente ad Ostia ed è inoperante in sicurezza per la presenza di una scalino che rende difficile il varo ed il recupero delle imbarcazioni. Ripristinare la sua utilizzazione appare maggiormente utile dopo che la zona antistante, necessaria alla movimentazione e il posteggio dei carrelli porta barche, è stata liberata e bonificata dalle tante imbarcazioni abbandonate e fuori uso che avevano reso la zona una vera discarica”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here