Canale dei Pescatori, liquami e miasmi nauseabondi. La protesta dei residenti

14/05/2018 – Un forte odore di liquami e rifiuti galleggianti. E’ questo lo stato di salute del Canale dei Pescatori come denunciato da alcuni cittadini.

“Lo stato di criticità ambientale del Canale dei Pescatori di Ostia è ormai palese. Frequentemente infatti dal corso d’acqua – spiega il signor Andrea D. – proviene un forte odore di liquami e spesso è anche evidente la presenza di una grande quantità di rifiuti trascinati a valle dalla corrente. Rifiuti come stracci, pannolini, assorbenti e buste di plastica. Ho potuto osservare questa situazione dalla notte del 14 aprile e purtroppo riconfermarla anche le scorse nottate. Odore di fogna già distintamente percepibile all’altezza del Borghetto dei Pescatori e via via più forte risalendo il canale. In corrispondenza della prima vasca d’espansione, in prossimità dell’incrocio con via Mar dei Coralli, l’odore appestava l’aria in modo insopportabile e nell’acqua era possibile vedere ogni genere di schifezza. Credo – conclude – sia doveroso segnalare da parte mia questo scempio che lede la dignità dei cittadini del Litorale Romano e del patrimonio ambientale. Spero che le autorità competenti verifichino la situazione e in un loro intervento”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here