Ad Ostia Antica il convegno “Evoluzione e problematiche dell’area del Delta del Tevere”

25/04/2018 – Domenica alle 10 presso la Sala Riario del Palazzo vescovile di Ostia Antica, Piazza della Rocca 13, si terrà la Conferenza di Scienze della Terra intitolata “Evoluzione e problematiche dell’area del Delta del Tevere”.
Si tratta del secondo incontro a tema previsto dal progetto ISCIX, vincitore del Bando “Eureka! Roma 2018”, proposto dall’Associazione Spazi all’Arte in collaborazione con Cyberia idee in rete, il WWF litorale laziale, l’Associazione Astronomica del Pellegrino e l’Associazione Metereologica Bernacca Onlus.
La conferenza è dedicata all’approfondimento dei principali lineamenti geologici e ambientali presenti sul territorio, attraverso un’analisi del contesto che partirà dall’evoluzione sedimentologica, morfologica, idrologica, idrogeologica fino ad arrivare alle coste e all’ambiente marino.
Tre relatori di alto profilo si alterneranno nella descrizione degli ambienti e delle cause naturali e antropiche che affliggono il nostro territorio con l’analisi del dissesto idrogeologico:
– Prof. Piero Bellotti (Associato di Geologia Stratigrafica e Sedimentologica Università La Sapienza-Roma): l’evoluzione del delta del Fiume Tevere
– Prof. Giuseppe Capelli (Associato di Geologia Applicata e Idrogeologica, Università Roma 3): Il reticolo idrografico e l’idrogeologica del territorio
– Prof. Francesco Latino Chiocci (Associato di Geologia Marina Università La Sapienza-Roma): Erosione Costiera e opere di difesa
Tra gli ospiti è prevista la presenza del dott. Maurizio Gubbiotti Ente Regionale per la Gestione del Sistema delle Aree Naturali Protette nel Comune di Roma, dei Consiglieri del X Municipio Francesco Vitolo e Monica Picca, del Presidente Armando Vitali dell’Ascom e del Presidente della Proloco Ostia Antica Paolo Bondi.
Nel corso della conferenza sono previsti alcuni interventi musicali a cura della Maestra in Chitarra Classica Antonella Col e momenti di socializzazione con una degustazione di vino gentilmente offerto da “Rosso di Vino” e Fisar (Federazione Italiana sommelier, albergatori e ristoratori).

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here