Convegno Trasporti Fiumicino, Belardoni: “Tornare ad ascoltare i bisogni reali delle persone”

24/03/208 – “La volontà di Progetto Fiumicino è quella di tornare ad ascoltare i bisogni reali delle persone, in questo momento in cui la politica sembra essere qualcosa di astratto. A questo proposito ringrazio Mario Baccini, che conosco da tanto tempo, per essersi candidato a Sindaco di Fiumicino, in quanto metterai a nostro servizio il tuo prezioso bagaglio di esperienza e di conoscenza delle persone e della politica”. Lo dichiara in una nota Marzia Belardoni, Candidata al Consiglio Comunale di Fiumicino con Mario Baccini, a margine del convegno sui trasporti che si è tenuto giovedì presso l’hotel Tiber in via Torre Clementina,nel quale hanno partecipato gli operatori del settore e Baccini stesso. “Questo incontro nasce dall’idea di dare al Comune di Fiumicino una rete di trasposto efficiente ed integrata, che si interfacci coi cittadini e con gli operatori del settore, in modo da superare concretamente quelle criticità e problematiche che, finora, non sono state sufficientemente affrontate dall’attuale amministrazione”.

“Migliorare l’interconnessione tra vettori, ottimizzare la viabilità e i servizi pubblici, rilanciare il turismo e, non per ultimo, la lotta all’abusivismo sono i temi che intendiamo cavalcare. E in questo percorso vogliamo studiare e porre in essere le soluzioni adeguate che attanagliano i trasporti, vogliamo ridare un grande sviluppo al settore che deve diventare trainante per l’economia di una città che annovera nel suo territorio l’Aeroporto Internazionale Leonardo Da Vinci, la Fiera di Roma, il Porto e purtroppo grazie alle scelte scellerate dell’amministrazione di sinistra non più la stazione ferroviaria, mancanza che ha condizionato pesantemente la vita delle persone. Dobbiamo lottare contro l’abusivismo all’aeroporto internazionale Leonardo Da Vinci, un fenomeno che assunto connotati drammatici, nonché attuare un Piano della Mobilità Sostenibile, strumento utile e indispensabile che ci consentirà di ottimizzare i trasporti pubblici/privati, di creare, finalmente, una rete efficiente e, specialmente, integrata tra i vettori, per i collegamenti sia all’interno del Comune che quelli con Roma, l’asse principale. Garantire la mobilità significa rimettere in moto l’economia, dare la possibilità a chiunque di spostarsi per lavoro o svago, è importante. Ecco perché ottimizzare quelli che sono i collegamenti con le stazioni ferroviarie, con le fermate della Cotral o con gli eventuali stalli di bus turistici. Trovo assurdo, per esempio, scendere alla stazione di Maccarese e aspettare un’ora per il bus diretto a Fregene. Il questo processo, atto a rendere il trasporto Pubblico/Privato moderno e funzionale, all’altezza del territorio del Comune di Fiumicino, ricco di storia e cultura, e che porteremo avanti con determinazione, è altresì importante guardare al turismo, chiave di volta per risollevare l’economia non solo legata a tale settore. Cosa possibile mediante realizzazione dei “percorsi turistici”, mediante i quali poter visitare i siti e luoghi storici della nostra città, ricca di cultura. Obiettivo è possibile realizzare, basta saper chiedere nonché gestire i fondi europei, gli stessi che ci aiuteranno a contenere il problema dell’erosione”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here