Acilia, presidio di Casapound contro sgombero famiglie italiane di Valle Porcina

14/03/2018 – Presidio questa mattina al CAAT di Valle Porcina ad Acilia contro lo sgombero di famiglie italiane. Con loro in piazza Casapound ed il consigliere del X Municipio Luca Marsella.
“Questa mattina – ha dichiarato Marsella – siamo scesi in strada per l’ennesima volta a fianco dei residenti del Caat di Valle Porcina ad Acilia. Non possiamo accettare che esistano famiglie italiane in condizioni di vita precarie costrette a vivere con la paura di essere sgomberate da un giorno all’altro. Se da una parte la chiusura dei CAAT non può che essere auspicata, perché parte di un meccanismo che va ad ingrassare i soliti palazzinari e costruttori che incassano milioni dal Comune per palazzine fatiscenti, non possiamo accettare che questi vengano chiusi senza che alle famiglie qui residenti non venga offerta una soluzione abitativa dignitosa. Siamo quindi in piazza questa mattina per ribadire che in un municipio in cui sono stati trovati stabili per creare due centri d’accoglienza all’Infernetto e in cui si paventava la nascita di un centro d’accoglienza proprio ad Acilia non saranno sgomberate famiglie italiane senza che queste – ha concluso Marsella – abbiano ricevuto un altro alloggio ritenuto consono”.
La manifestazione si è conclusa con un corteo spontaneo per le vie del quartiere e la richiesta di risposte da parte dell’amministrazione.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here