PD: “Il Comune di Roma ignora gli indigenti e la Caritas che li assiste. Presentata mozione per una soluzione condivisa”

13/02/2018 – “Nei comuni dove amministra, il Movimento 5 Stelle dimostra una speciale avversione per le persone fragili e le categorie svantaggiate: basti pensare a quanto è recentemente accaduto a Pomezia e Ardea con l’assistenza ai disabili. A quanto pare, la Giunta Raggi non vuole essere da meno, dunque da un anno non finanzia più la mensa Caritas di Ostia e il dormitorio annesso”. Lo dichiarano in una nota Luigina Di LiegroGiovanni Zannola (PD Roma) e Leonardo Di Matteo (PD X Municipio).

“Ci hanno spiegato che i locali dell’ex-colonia Vittorio Emanuele III, di proprietà comunale, non sono a norma e quindi non possono essere oggetto di bando pubblico. E’ bene ricordare che, di fatto, la Caritas fornisce un servizio assistenziale che dovrebbe essere a carico dell’amministrazione e nell’ultimo anno solo l’impegno della Diocesi di Roma ha permesso di non privare oltre 200 poveri del territorio di un sostegno fondamentale per la propria sopravvivenza. Nonostante gli appelli e le proposte alternative, la Caritas non ha ancora ricevuto una risposta dal Comune: riteniamo sia un atteggiamento inqualificabile, che svilisce le istituzioni e mortifica il mondo del volontariato. Questa mattina il gruppo consiliare del Partito Democratico ha protocollato una mozione che impegna la Presidente del X Municipio a ricercare una soluzione condivisa. L’ex-colonia marina – concludono – è stata donata al Campidoglio per scopi sociali e la sua vocazione non può essere intaccata. Se al momento risulta non conforme agli standard di sicurezza, il Comune si adoperi per individuare delle strutture idonee.”

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here