Sicurezza, approvato dal consiglio il potenziamento del Commissariato Lido e il presidio all’Infernetto

06/02/2018 – Consiglio municipale unanime questa mattina nel dire sì al potenziamento del Commissariato Lido e all’istituzione di un nuovo presidio delle forze dell’ordine all’Infernetto. Le mozioni, presentate da Forza Italia, sono state discusse nel corso del consiglio straordinario che aveva come tema principale la sicurezza nel X Municipio.

Soddisfatta Mariacristina Masi, capogruppo di FI a via Claudio. “Finalmente nel Consiglio Straordinario sulla Sicurezza è stato possibile concordare un documento votato all’unanimità. Approvati gli emendamenti presentati da Forza Italia sul potenziamento del Commissariato Lido, battaglia che abbiamo portato avanti con decisione in questi mesi a fianco della Polizia di Stato e del SAP e sulla realizzazione di un presidio delle forze dell’ordine all’Infernetto, sperando che si possa finalmente realizzare, visto che se ne parla da anni. Abbiamo chiesto che, dopo questo mandato unanime dato dal Consiglio, il Presidente relazioni all’Aula sui passi effettuati nei prossimi mesi in modo da controllare che non rimanga tutto su carta”.

“Siamo stati i primi, come Fratelli d’Italia, a chiedere un Consiglio straordinario sulla sicurezza nel Municipio X e non possiamo che esprimere soddisfazione per la discussione di oggi in Aula che vede essere accolti i nostri emendamenti che prevedono l’incremento di Forze dell’Ordine sul nostro territorio e l’istituzione di una figura che dialoghi quotidianamente con gli agenti, insieme alla presenza h24 delle Forze di Polizia presso le stazioni”. Spiegano invece in una nota congiunta Monica Picca capogruppo di FdI nel X Municipio e Pietro Malara consigliere municipale. “Una serie di provvedimenti che vanno a rafforzare i presidi di sicurezza ad Ostia e nell’entroterra, vista anche la gravità dei recenti fenomeni criminali. Non permetteremo che i cittadini del Municipio X subiscano criminalità e alla malavita, e come abbiamo sempre sostenuto gran parte delle persone che vivono su questo territorio sono gente onesta, perbene e che lavora”.

“Oggi, nell’Aula Consiliare del X Municipio, si è raggiunto un risultato unanime da parte di maggioranza e opposizione, che hanno fatto convergere sul tema della sicurezza cittadina le proprie posizioni attraverso un documento congiunto. Il Consiglio del Municipio X ha dato mandato alla Presidente di aderire al protocollo d’intesa per l’istituzione dell’Osservatorio territoriale per la Sicurezza che tratterà le problematiche afferenti l’ordine e la sicurezza pubblica, con particolare riferimento a insediamenti abusivi, occupazioni di immobili, prostituzione, spaccio di stupefacenti, abuso di sostanze alcoliche, roghi tossici”. Così in una nota il Gruppo Consiliare del Movimento 5 Stelle del X Municipio. “L’Osservatorio Territoriale per la Sicurezza, contestualizzerà le criticità della zona e promuoverà le necessarie azioni tra i vari soggetti coinvolti per rispondere alle esigenze locali, con l’importante compito di selezionarle per raggiungere alla concertazione di azioni che vedano la concorrenza di tutti i soggetti che ne fanno parte. Inoltre tale organismo, avrà il compito di raccogliere dati che saranno portati al vaglio del Comitato Provinciale per l’Ordine e la Sicurezza Pubblica in seno alla Prefettura di Roma. L’aver ottenuto, da parte di tutte le componenti politiche un pensiero comune, dimostra come temi di questo tipo, non solo siano fortemente sentiti anche sotto il profilo del rispetto delle regole, ma abbiano una connotazione di trasversalità che prescinde dalle proprie ideologie. Ovviamente, mancava il rappresentante di Casapound, sospeso per due sedute per i noti fatti di occupazione violenta dell’Aula avvenuta nei giorni scorsi, che dimostrano ancora una volta, quanto i loro metodi siano lontani dal concetto di rispetto delle regole”.

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here