Ostia Antica, finalmente lo sfalcio del verde sulla pista ciclabile di via del Collettore Primario

09/02/2018 – “Alleluja, alleluja, dopo solo due anni di segnalazioni, richieste e sollecitazioni, da parte di CdQ, Associazioni locali e dei cittadini residenti, finalmente la dimenticata pista ciclabile in via del Collettore Primario a Ostia Antica è stata presa in considerazione. Già da mercoledì 7 febbraio, mezzi e uomini della Ditta E Green (subappaltata) dal Comune di Roma (Assessorato Politiche Ambientali del Verde) è impegnata nella bonifica e sfalcio del verde della pista ciclopedonale”. Ad annunciarlo è Gaetano Di Staso dell’Associazione “Salviamo Ostia Antica”.
“Finalmente, ogni due-tre anni, Roma Capitale si rende conto di non avere solo figli, ma anche i poveri figliastri dell’entroterra, molto spesso dimenticati e trattati da fastidiosi soggetti di serie “B”. Saline, un quartiere sorto in parte in maniera spontanea, con frequenti abusi edilizi, con facili concessioni di permessi a costruire in maniera selvaggia, ora praticamente un quartiere dormitorio, senza alcuna forma di aggregazione per giovani ed anziani, soggetto ad allagamenti, con strade ridotte a colabrodo, viabilità al collasso, assoluta mancanza di ogni forma di sicurezza, rari i passaggi della Polizia Municipale, assolutamente assenti la presenza di Polizia di stato e Carabinieri. Decisamente appropriato l’intervento dell’Assessorato Politiche Ambientali per il Verde di Roma, ma non ci sentiamo di ringraziare nessuno in particolare, se non i cittadini, il CdQ e le Associazioni locali che da sempre segnalano, visto che gli interventi dovrebbero essere ciclici e almeno annuali.
La ditta incaricata, occupandosi della parte che riguarda il verde, – denuncia Di Staso – ignora i tantissimi rifiuti depositati dagli incivili sicuramente residenti, non avendo competenza in merito, e lasciando anche, giustamente insoluta la parte strutturale della pista che sta cedendo in più punti ormai, da oltre due anni, vogliamo parlare quindi della sicurezza di questa ciclopedonale, usata ogni giorno da decine e decine di persone?”

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here