Fiumicino, 6 persone arrestate dai carabinieri per furto di energia elettrica

07/02/2018 – I Carabinieri della Stazione di Fiumicino, con la preziosa collaborazione del personale specializzato della società “ENEL”, hanno identificato e arrestato 6 persone, denunciandone un’altra in stato di libertà, tutte con l’accusa di furto aggravato.
L’attività è scaturita a seguito della scoperta, da parte dei militari, della manomissione di una cabina elettrica della società erogatrice di energia elettrica posizionata nella zona del Faro di Fiumicino, i responsabili degli allacci abusivi – 3 cittadini italiani e 3 cittadini romeni residenti tra via Grave di Papadopoli e via Mario Grecchi, che non sono risultati titolari di alcun contratto per l’erogazione di elettricità – erano riusciti a collegare il ripartitore della cabina in strada in modo da rifornire gratuitamente le proprie abitazioni, per un danno complessivo stimato dai tecnici di circa 50.000 euro. I 6 responsabili sono stati posti agli arresti domiciliari.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here