(VIDEO) Il mare continua ad avanzare. Sempre più critica la situazione della Nuova Pineta

6/11/2017 – Una situazione sempre più critica e che ormai sembra aver imboccato una strada senza ritorno. E’ quella dell’erosione del lungomare di Ostia che stanotte ancora una volta ha visto il mare avanzare. Le mareggiate della notte scorsa infatti ha causato nuovi danni. Su tutti il più colpito dall’azione del vento e del mare è ancora una volta lo stabilimento Nuova Pineta che ormai in un lungo stillicidio ha visto andare distrutte nuove cabine.

Oggi secondo programma dovrebbero prendere nel frattempo il via i lavori di spostamento della sabbia accumulata sul molo destro del Canale dei Pescatori.

Le “dune” dovrebbero essere trasferite proprio alla Nuova Pineta. Circa 6mila metri cubi di sabbia che rappresentano solo una goccia nel mare e che non riusciranno a chiudere la voragine che dopo aver superato un tratto dello stabilimento balneare, ormai ha raggiunto il livello della carreggiata stradale e che da tempo porta i segni di una mancanza di supporto sottostante.
Centinaia di migliaia di metri cubi di sabbia quelli realmente necessari per “chiudere la ferita” e che potranno arrivare solo attraverso l’attuazione del piano di ripascimento fermo ormai da anni alla Regione Lazio.

 

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here