Ballottaggio X Municipio, Sinistra Italiana: “I due schieramenti in corsa non ci rappresentano”

13/11/2017 – “Il 16 saremo in piazza con convinzione e determinazione perchè oggi più che mai è necessario costruire con le forze sane del territorio una barriera contro le mafie presenti e radicate che stanno uccidendo il Municipio X di Roma Capitale. Ed è proprio per dare forza e concretezza al corteo di Giovedì prossimo che abbiamo deciso di rinviare a breve l’iniziativa con Federica Angeli, Paolo Cento, Massimo Cervellini e Edoardo Levantini”. Lo dice Marco Possanzini, Segretario Sinistra Italiana X Municipio.

“Sul prossimo ballottaggio non ci sono dubbi, l’Assemblea Municipale di Sinistra Italiana si è espressa chiaramente: i due schieramenti che andranno al ballottaggio non ci rappresentano. C’è un centro destra impresentabile, vicino ai potentati locali, che ha sempre avuto contiguità con una destra intollerante e razzista, che ancora oggi e nonostante gli accadimenti recenti ha una posizione troppo timida sulla presenza delle mafie ad Ostia e sullo stato di prigionia in cui versa il mare di Roma. C’è – prosegue – un M5S assolutamente inadeguato nel dare risposte ai bisogni della città, che ha promosso lo sfratto della “Casa Internazionale delle Donne”, che ha deciso di non votare in Parlamento per la reintroduzione dell’articolo 18, che ha chiuso gli occhi sulle violenze subite dai migranti durante lo sgombero a Piazza Indipendenza e che troppo spesso non ha dato corpo alle promesse fatte. Davanti ad un quadro del genere non si può scegliere di sostenere il meno peggio perchè la vera discontinuità con il passato non la si costruisce con il migliore dei peggiori. In questi pochi giorni che mancano al ballottaggio ci vuole uno atto di maturità politica nell’interesse della città ed è per questo che chiediamo al M5S di chiarire e rivedere alcune posizioni assunte perchè solamente così sarà possibile arginare il drammatico scivolamento a destra ed avviare anche nel nostro Municipio una vera controffensiva corale e sana contro tutte le mafie e tutte le corruttele. I valori dell’antifascismo, della solidarietà, dell’uguaglianza, della lotta alle mafie, – conclude Possanzini – sono costitutivi della Sinistra e ci impegneremo sempre, comunque e dovunque nel riaffermarli e difenderli con forza per far si che diventino le fondamenta di una società più giusta”.

 

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here