Lo massacrano con un bastone di metallo per rubargli un bongo

30/10/2017 – Al termine di una intensa attività di ricerca, i Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Pomezia hanno arrestato un cittadino rumeno di 49 anni, già noto alle forze dell’ordine, con l’accusa di rapina in concorso.

Ieri sera lo straniero, in compagnia di un complice, hanno aggredito e rapinato un ambulante, di origine africana, ma da anni domiciliato a Pomezia.

I due malviventi dopo essersi avvicinati all’ambulante gli hanno sottratto un tamburo, un “bongo”, ed alcuni braccialetti, e per garantirsi la fuga, lo hanno colpito più volte al volto con un bastone in ferro.

Successivamente, i militari con l’ausilio della Polizia Locale, del Comune di Pomezia, sono riusciti a rintracciare il malvivente con ancora addosso tamburo sottratto all’ambulante.

La vittima è stata trasportato presso il Pronto Soccorso della Clinica Sant’Anna di Pomezia e medicato dai sanitari, se la caverà con 15 giorni di prognosi.

L’arrestato è stato portato nel carcere di Velletri mentre, sono ancora in corso le attività di rintraccio del complice.

 

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here