Stazione Acilia Sud e Tor Di Valle: “Nessuna notizia della ripresa dei lavori”

29/9/2017 – “Da luglio Comitati di quartiere e Pendolari della zona di Acilia, avevano avvertito sul rischio di fermo dei cantieri della nuova stazione di Acilia sud e di Tor di valle. Mentre molti, anche nelle segreterie degli assessorati, erano in ferie, i Comitati hanno lavorato tutta l’estate per sensibilizzare istituzioni, controllori ed ATAC sul mancato flusso di denaro che dalla Regione, per il tramite di ATAC, sarebbe dovuto affluire alla società costruttrice per pagare le opere via via realizzate e garantirne la continuazione. Alla fine i cantieri si sono fermati!” A dirlo in una nota congiunta sono il Comitato Pendolari Roma Lido e il Coordinamento Comitati Entroterra X Municipio. “Ma prontamente i vertici ATAC, per il tramite del Responsabile Unico del Progetto, hanno fatto sapere alle istituzioni, Assessore e Commissione mobilità del Comune, che tutto si sarebbe risolto entro fine settembre. ATAC avrebbe finalmente trovato nelle pieghe del suo bilancio bucato tutti i soldi arrivati dalla Regione per pagare i lavori. Come farebbe un bravo banchiere che riceve un bonifico fatto da qualcuno per pagare qualcun altro, anche ATAC non avrebbe più trattenuto i fondi regionali ed avrebbe pagato rapidamente coloro che li attendevano (anche li ci sono stipendi e livelli occupazionali da garantire). Avevano già calcolato i giorni di stop lavori: massimo 35, dal 25 agosto al 30 settembre. Giunti a fine settembre si hanno notizie? Permane alta la preoccupazione di cittadini e utenti della Roma Lido sul possibile insabbiamento delle due opere. Dopo oltre 35 anni di vane promesse da parte di una politica parolaia, dopo finanziamenti faticosamente trovati e approvati per la costruzione negli anni 2000 da Governo e Regione, dopo una roboante presentazione del progetto e dell’appalto assegnato, fatta a fine 2012 a Dragona da quelli che erano allora i vertici ATAC, le opere restano nella più totale incertezza su tempi e modi del termine dei lavori”.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here