Roma – Fiumicino, baraccopoli sgomberata dalla polizia locale

27/9/2017 – Operazione di sgombero da parte della Polizia Locale, gruppo Marconi, per una serie di baracche situate sotto il tratto autostradale della Roma-Fiumicino, disseminati tra la stazione della ferrovia regionale Magliana e quella di Muratella.

Sono stati identificati 10 persone di nazionalità rumena, tutti senza fissa dimora, anche se dal numero delle baracche e dai materassi ritrovati gli occupanti erano presumibilmente molti di più. Tramite la Sala Operativa Sociale, due uomini hanno accettato l’assistenza alloggiativa in quanto affetti da gravi problemi di salute.

Durante i controlli è stato sequestrato un chilometro di cavi elettrici che collegavano l’impianto di illuminazione pubblica con vere e proprie utenze private: sono stati trovati frigoriferi e lavatrici che venivano messi in funzione tramite il furto di energia elettrica, reato su cui la Polizia Locale sta svolgendo ulteriori indagini.

Per la pulizia è stato richiesto l’impiego di mezzi AMA e di ANAS, sia per gestire i tratti di rispettiva competenza, sia per l’utilizzo di attrezzature idonee a rimuovere circa 20 tonnellate di rifiuti: lamiere, giacigli, baracche, merce presa nei cassonetti ed alcuni elettrodomestici.

La bonifica degli accampamenti è tuttora in corso a causa della grande quantità di materiali da portare in discarica, mentre le squadre di Acea hanno ripristinato l’impianto di illuminazione pubblica e una tubatura fognaria da cui fuoriusciva una grossa quantità di acque nere.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here