Ostia, tassista ubriaco arrestato per resistenza

5/9/2017 – La scorsa notte, i Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile di Ostia hanno arrestato un tassista romano, 50enne con precedenti, per guida in stato di ebbrezza e resistenza a Pubblico Ufficiale. Dopo varie segnalazioni giunte al 112 di un taxi che percorreva a velocità sostenuta e con andatura a zig zag la via Cristoforo Colombo in direzione di Ostia, diverse pattuglie dei Carabinieri si sono messe subito sulle tracce del veicolo.

Poco dopo i Carabinieri hanno individuato il veicolo fermo in piazzale Colombo e il suo autista fermo ad un chiosco ambulante a servirsi da bere.

L’uomo, in evidente stato d’ebbrezza, ha subito mostrato un atteggiamento ostile verso i militari, prima inveendo verbalmente nei loro confronti quando lo hanno invitato a sottoporsi al controllo con etilometro, poi, dopo aver sostenuto l’alcol-test ed essere risultato positivo con valori ben oltre le soglie minime consentite per la guida, aggredendo fisicamente i Carabinieri.

A quel punto il 50enne è stato bloccato e, oltre a elevargli tutte le sanzioni per la sua pericolosa condotta di guida e ritirargli la patente,  è stato arrestato e portato in caserma.

Dopo una notte in camera di sicurezza, l’arrestato è stato portato in Tribunale per il rito direttissimo, dove è stato convalidato l’arresto e sottoposto alla misura dell’obbligo di firma, tutti i giorni, in caserma.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here