Ostia, in arrivo 55mln di euro per l’ospedale G.B. Grassi

21/9/2017 – 55 milioni di euro per l’ospedale Grassi di Ostia. L’annuncio è arrivato dal ministro alla Salute Beatrice Lorenzin. Il denaro verrà impiegato per interventi di ammodernamento tecnologico, manutenzione straordinaria edile impiantistica, adeguamento sismico e messa a norma antincendio, nonché interventi mirati al risparmio energetico. “Il  Grassi – ha spiegato il ministro è un hub sanitario importante. Questo finanziamento permetterà l’ammodernamento e la messa in sicurezza dell’infrastruttura oltre alla disponibilità di macchinari adeguati alle funzioni che svolge il Grassi per il litorale romano. La somma si aggiunge ai 15 milioni di euro destinati all’edilizia sanitaria, ex articolo 20, che sarà destinata all’ampliamento degli spazi utilizzabili per le esigenze sempre più crescenti del territorio”.

“Siamo felici che dopo mesi di battaglie, nelle strade e nelle istituzioni, qualcuno si sia ricordato della sanità di Ostia. Accogliamo infatti con grande entusiasmo l’annuncio del Ministro della Salute Beatrice Lorenzin riguardante lo stanziamento di 55 milioni di euro per l’ospedale Grassi. Noi – ha detto in una nota Monica Picca, portavoce di Fratelli d’Italia nel X Municipio – come Fratelli d’Italia lo diciamo da tempo. Solo pochi mesi fa ci eravamo battuti contro la scelta scellerata di trasferire il laboratorio di analisi del Grassi al San Camillo di Roma. In quell’occasione avevamo protestato duramente con dei presidi insieme ai cittadini e anche con degli atti protocollati dai nostri consiglieri in Campidoglio. Finalmente, dopo tante lotte, qualcuno sembra averci dato ascolto e ci auguriamo che questi fondi vengano stanziati il più presto possibile perché i cittadini ne hanno davvero tanto bisogno. Inoltre, speriamo vivamente che l’annuncio del Ministro non sia solo uno slogan pre – elettorale destinato a finire in breve tempo nel dimenticatoio”.

“C’è aria di campagna elettorale nel Municipio X di Roma Capitale. La Ministra Lorenzin, prima Berlusconiana ed oggi portabandiera della destra moderata dal “volto umano” e prossima all’accordo con il PD, un partito di destra che ha perduto ogni orientamento e si è dedicato esclusivamente alla coltivazione del potere, ha oggi dichiarato che per l’Ospedale Grassi di Ostia sono in programma lavori edili di ammodernamento e manutenzione strutturale”. Lo dice Marco Possanzini, Segretario Sinistra Italiana X Municipio. “Una grandissima notizia, peccato che l’Ospedale, finemente ristrutturato, chiuderà i battenti se non verranno fatte assunzioni di personale. La carenza di strutture e posti letto, così come l’insufficiente numero di addetti, non permettono di far fronte alla enorme richiesta di assistenza sanitaria del nostro Municipio. I pensionamenti e l’età media sempre più alta del personale medico e di quello ausiliare, hanno trasformato l’ospedale Grassi in una struttura prossima al collasso. Il grido di dolore è quotidiano e arriva dal personale medico, da quello di servizio, dai pazienti, dai familiari dei pazienti, dalle organizzazioni sindacali e da quelle di volontariato. La situazione è esplosiva ma La Lorenzin, strizzando l’occhio al PD anche in vista delle prossime Regionali, pensa solamente agli ammodernamenti strutturali. Continuano le inaugurazioni di scatole che rimarranno “scientificamente” vuote, che saranno solamente cartellini elettorali da sventolare per cercare di mantenere salde le posizioni e continuare a coltivare gli orticelli di potere. Stanno – conclude – privatizzando la sanità pubblica mascherando questo disegno con le ristrutturazioni edili, stanno spingendo i pazienti nelle braccia della sanità privata e delle assicurazioni sanitarie. La salute non è una merce e l’accesso alle cure è un diritto e non un privilegio per ospiti paganti. E’ vergognoso che tutto questo si realizzi sulla pelle dei più deboli”.

 

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here