Handling Fiumicino, Santori (FdI) “Ecco le prime conseguenze del fallimento di Alitalia”

6/9/2017 – “Chiediamo al presidente della Regione Lazio, Nicola Zingaretti, e all’assessore al Lavoro Lucia Valente l’apertura di un tavolo urgente sulla grave crisi occupazionale che sta interessando Skyroad Italia Srl, che rischia vedere licenziati i propri dipendenti”. E’ quanto dichiara Fabrizio Santori, consigliere regionale del Lazio di Fratelli d’Italia. “Skyroad è la compagnia di handling dell’aeroporto di Fiumicino che cura la gestione dei bagagli lost and found del Terminal T1, il cui destino appare segnato se non si interverrà con rapidità per una soluzione. Sembra, infatti, che per alcune irregolarità nei versamenti dei contributi previdenziali ai dipendenti, a Skyroad sia in procinto di essere revocato il contratto di servizio. Tale condizione di irregolarità, in realtà, – prosegue Santori – sarebbe collegata al mancato pagamento di alcune fatture arretrate da parte di Alitalia Sai. In questa confusa situazione che si sta ulteriormente aggravando alla fine del periodo estivo, con i carichi di lavoro notoriamente più intensi per il personale, l’unica certezza sembra essere il rischio di perdere lavoro per gli incolpevoli dipendenti di Skyroad. Una vicenda preoccupante che potrebbe essere anticipatrice del cupo futuro di altre società di handling dell’aeroporto e la gestione pessima da parte dei governi Pd della vicenda Alitalia. La Regione Lazio e Zingaretti hanno dunque il dovere di interrompere questa emorragia occupazionale sul territorio, anche – conclude – come segnale di distensione per l’intero comparto, adottando tutti gli strumenti e le soluzioni possibili per scongiurare l’ennesima crisi di un settore fortemente colpito dalla gestione di Alitalia”.

 

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here