Al porto di Civitavecchia il Williams tour Italia 2017, Lucernoni: “Sosteniamo con piacere l’iniziativa”

26/9/2017 – Arriva a Civitavecchia da oggi a venerdì il “Williams Tour Italia 2017”, precisamente presso il porto (molo San Teofanio), organizzato dall’associazione Genitori Sindrome di Williams di Fano.

Il tour consiste nel navigare lungo la nostra penisola toccando 11 tappe fondamentali, più qualche sosta tecnica, a bordo di “Adriatica” la barca di “Velisti per caso” messa a disposizione dai due noti conduttori del programma televisivo Patrizio Roversi e Siusy Blady che insieme alla redazione, con grande entusiasmo hanno aderito al progetto e dato la disponibilità di Adriatica per il tour. L’equipaggio sarà composto da 10/12 persone tra ragazzi Williams di età compresa tra 18 e 40 anni, uno o due skipper professionisti, un medico, uno psicoterapeuta, un cuoco ed infine i responsabili dell’associazione. Il progetto permette ai ragazzi e alle ragazze affette dalla Sindrome di partecipare alle attività legate alla guida dell’imbarcazione a vela Adriatica all’interno di un “gruppo organizzato”. Svolgeranno diverse attività a bordo come quella di aiuto cuoco, centralista, musicista ecc. In ogni città nella quale Adriatica farà tappa verrà organizzato un convegno dove si discuterà della malattia con medici, soggetti attivi in ambito sociale e personaggi dello sport e dello spettacolo, oltre ai genitori e ai ragazzi Williams. A Civitavecchia il convegno si terrà il 27 settembre dalle 9.30 alle 13 presso la Darsena Romana, in via Calata Tommaso. Nel pomeriggio, sempre del 27 settembre, si terrà un concerto dei “Ladri di Carrozzelle”.

“Non appena saputo di quest’iniziativa siamo stati ben contenti di offrire il nostro sostegno – afferma il Vice Sindaco Daniela Lucernoni – perchè porre l’attenzione su determinate problematiche è sempre costruttivo e per la città è un onore ospitare convegni su temi tanto delicati quanto importanti”.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here