Va a trovare un parente in ospedale fuori orario e aggredisce un infermiere

27/8/2017 – Il giorno di Ferragosto, personale della Polizia di Stato, è intervenuto presso l’ospedale di Civitavecchia per un’aggressione subita da un infermiere.
Gli agenti del commissariato di Civitavecchia, diretto da Nicola Regna, accertavano che l’uomo, parente di una degente, aveva aggredito e malmenato violentemente un operatore sanitario e poi si era allontanato dall’ospedale.
Nel corso degli accertamenti, i poliziotti apprendevano che l’aggressione era scaturita quale reazione all’invito rivolto ad attenersi agli orari di visita.
L’attività d’indagine, sviluppata anche con l’acquisizione dei testimoni, ha consentito di identificare un 43enne, già conosciuto dalle Forze dell’Ordine, residente nella cittadina portuale che, oltre all’aggressione, aveva causato l’interruzione del servizio di tutto il reparto di Medicina.
L’Autorità Giudiziaria, alla quale il commissariato ha inviato una dettagliata informativa, ha disposto per il 43enne l’applicazione della misura cautelare degli arresti domiciliari in sostituzione dell’obbligo di firma a cui lo stesso era già sottoposto.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here