Ladispoli, “Tagliate le spese per carta e cancelleria”

31/8/2017 – “Abbiamo informatizzato tutto il settore riguardante l’attività delle Commissioni consiliari e del Consiglio comunale, eliminando quasi totalmente il materiale cartaceo e di cancelleria. Un risparmio notevole per le casse del comune ed un forte segnale di rispetto dell’ambiente da parte dell’amministrazione del sindaco Grando”.

Con queste parole il presidente del Consiglio comunale di Ladispoli, Maria Antonia Caredda, ha annunciato una importante novità che riguarda il lavoro della massima assise civica di Ladispoli.

“Appena ci siamo insediati – prosegue il presidente Caredda – abbiamo notato come la spesa per il materiale cartaceo e di cancelleria pesasse in modo consistente sulle casse comunali. L’informatica permette di comunicare notizie e documenti tempestivamente, il tempo della carta è ormai finito. Abbiamo iniziato con l’attivazione di due link sul web dove i consiglieri comunali possono accedere agli atti procedimentali relativi alle Commissioni e al Consiglio comunale dove si possono consultare schemi di deliberare da sottoporre ad approvazione con tutti gli allegati. Ciò vale anche per le commissioni consiliari. Presto metteremo mano anche agli altri settori dove ancora viene in parte utilizzato materiale cartaceo”.

Il presidente Caredda ha anche specificato che entro poche settimane sarà portata all’attenzione prima della Commissione Affari istituzionali e poi del Consiglio comunale la delibera per la modifica del regolamento del Consiglio comunale che deve essere reso più dinamico ed al passo con i tempi. Inoltre, anche il regolamento per l’utilizzo dell’aula consiliare presto sarà portato all’attenzione della suddetta Commissione.

 

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here