“Castelfusano brucia e chiudono le fontanelle? Incredibile quello che accade”

16/8/2017 – “La pineta è devastata dalle fiamme e pensano a chiudere le fontanelle?” Lo diceva nei giorni scorsi Andrea Gasparini, Presidente Comitato per la Tutela della Riserva del Litorale Romano dopo la decisione di bloccare le fontane presenti al chilometrone. Una decisione che ha immediatamente suscitato le proteste degli animalisti, dei fruitori della pineta e dello stesso comitato. Una sollevazione popolare che ha portato alla riapertura delle fontane. “Apprendiamo con grande soddisfazione la riapertura delle fontanelle nella pineta di Castelfusano. Ci rendiamo conto della gravissima crisi idrica che interessa la Capitale e la necessità di provvedere al risparmio di acqua ma gli eventi straordinari che hanno colpito Castelfusano non possono essere trascurati. Le due fontanelle, lungo Viale Mediterraneo, così apprezzate da sportivi, e fruitori del parco sono vitali per la fauna selvatica, allo stremo dopo una stagione secchissima, flagellata da continui incendi. Corretta, oltre che auspicata, la valutazione dell’Acea, che ringraziamo, per la riapertura di detti impianti a vantaggio dei tanti fruitori di quella parte di pineta non interdetta al pubblico dall’ordinanza e soprattutto della fauna selvatica. Ringraziamo, inoltre, la Delegata della Sindaca per essersi fatta portavoce del l’esigenza di tenere aperte le fontanelle andando incontro alle nostre richieste”.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here