Ladispoli, il neo sindaco vieta la vendita di alcolici durante la notte

11/07/2017 – Il neo sindaco Alessandro Grando, oggi ha emesso un’ordinanza che limita l’orario di apertura di vari esercizi commerciali e fissa un’orario massimo per la vendita di alcolici.
Per le attività come i bar, la chiusura non può andare oltre l’una di notte. Misure ancora più restrittive per gli esercizi alimentari e misti per cui è ordinata la chiusura dell’attività di vendita non oltre le ore 21.00 e l’apertura non prima delle ore 6.00. Per i laboratori artigianali alimentari è disposta “la chiusura dell’attività di vendita non oltre le ore 01.00 e l’apertura non prima delle ore 07.00 – si legge nella disposizione – qualora vendano bevande in via accessoria tramite distributori automatici; la chiusura dell’attività di vendita non oltre le ore 21.00 e l’apertura non prima delle ore 07.00 se in possesso di SCIA per la vendita di bevande, salva la possibilità di chiudere non oltre le ore 01.00″.

La decisione del sindaco giunge a seguito dalle tante richieste di residenti ed amministratori di condomini che lamentano la presenza di bivacchi durante la notte bevendo e facendo schiamazzi.
I sopralluoghi effettuati dalla locale Stazione Carabinieri riferiscono la presenza di assembramenti di persone che bivaccano sui marciapiedi – dichiara il sindaco nell’ordinanza – con deturpamento dei luoghi a causa delle numerose minzioni fatte in strada, delle bottiglie di vetro e lattine ed altri rifiuti lasciati per terra, come siringhe usate da assuntori di sostanze stupefacenti”.
Per i trasgressori sanzioni amministrative di 500 € oltre a provvedimenti di chiusura che possono andare da 5 giorni a 1 mese.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here