Goletta Verde, Ferrara-Di Pillo (M5S): “Da Legambiente situazione a tinte fosche, pronti a invertire tendenza su Ostia”

5/7/2017 – “Il consueto monitoraggio annuale di Goletta Verde, eseguito dalla squadra di tecnici di Legambiente tra il 20 e il 23 giugno 2017, dipinge un quadro a tinte fosche in merito alla situazione in cui versano, anzi sarebbe meglio dire ‘sversano’, le acque del litorale romano: la Foce fiume Tevere a Ostia è infatti per il sesto anno consecutivo maglia nera Legambiente”. Lo dichiarano in una nota il capogruppo capitolino del M5S Paolo Ferrara e la delegata della Sindaca per il X Municipio Giuliana Di Pillo (M5S). “Alla luce di questi dati negativi, la Goletta Verde ha infatti deciso di mettere sul banco degli imputati quelle amministrazioni che negli anni non si sono impegnate – citiamo testualmente – ‘nella risoluzione degli evidenti deficit depurativi compromettendo così l’ecosistema marino, la salute dei bagnanti e la stessa economia turistica della zona’. Noi del M5S sappiamo bene quanto le passate amministrazioni abbiano nuociuto a Ostia e all’intero territorio del X Municipio, infiltrato da gruppi di potere criminali, Mafia Capitale, corruttele a titolo vario, appalti inquinati, abusivismi spinti, ripugnanti logiche clientelari e chi più ne ha più ne metta. Ma siamo ormai pronti a invertire la tendenza, e questi mesi passati al fianco del commissario prefettizio Vulpiani lo testimoniano: non permetteremo più che una delle stelle polari del MoVimento – l’ambiente – venga violentata in nome del profitto, del menefreghismo più o meno istituzionalizzato, del pressapochismo e dell’incuria che affliggono una certa parte della cittadinanza e della malavita organizzata; ci daremo da fare affinché il litorale ostiense divenga un’eccellenza balneare e acquisti un voto più che positivo nelle prossime pagelle”.
CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here