Dragona, tornano in azione i militanti di CasaPound: riqualificata area verde

11/7/2017 – A distanza di poche ore dal blitz di denuncia contro l’abusivismo e l’abbandono delle spiagge libere di Ostia i militanti di CasaPound, nel X Municipio, sono rientrati in azione per riqualificare un’area verde completamente abbandonata dalle istituzioni e sita in via Renato Massa a Dragona.
“Dopo le assurde polemiche riguardo la nostra azione di sabato scorso in cui abbiamo documentato come la legalità sulle spiagge di Ostia secondo il prefetto Vulpiani e il M5S consista nel lasciare il lido di Roma privo di servizi e in mano agli abusivi, siamo tornati nell’entroterra a riqualificare insieme ai cittadini un area di Dragona abbandonata a se stessa. Così Carlotta Chiaraluce, portavoce di CasaPound nel X Municipio dichiara in una nota e prosegue dicendo –  le polemiche del prefetto Vulpiani che ha definito la nostra azione di sabato un atto di forza intollerabile, invitando le forze dell’ordine a prendere provvedimenti contro di noi e non contro gli abusivi, rasenta il ridicolo. Come ridicole sono le dichiarazioni di Virginia Raggi che in un tweet condanna le intimidazioni, frutto della sua fantasia, fatte dai sottoscritti sulle spiagge di Ostia. La Raggi e Vulpiani, che fa mesi millantano lo sgombero della ex Colonia Vittorio Emanuele dalle centinaia di clandestini che la occupano, dovrebbero pensare a battersi contro l’illegalità e non a chiedere alla questura di procedere contro i propri avversari politici. Conclude infine Chiaraluce –
Sta di fatto comunque che l’agenda politica di questo territorio ormai la detta CasaPound”.
CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here