Pomezia, città pilota del progetto UrbansWins

20/06/2017 – Pomezia è una delle otto città pilota europee che partecipano al progetto UrbanWins finanziato dall’Unione Europea che mira a sviluppare e testare metodi per la creazione e la realizzazione di piani strategici eco-innovativi per evitare lo spreco di risorse e prevenire la produzione di rifiuti. Giovedì alle 14.00 presso il Centro Polifunzionale La Sughereta (via Pontina km 31.400), ci sarà un incontro per illustrare il progetto.

UrbanWins è un’iniziativa triennale partita nel giugno 2016 ed è finanziato dal Programma per la Ricerca e l’Innovazione Horizon 2020. Analizza come le città consumano risorse e prodotti e come eliminano i rifiuti, in modo da sviluppare e testare piani e soluzioni eco-innovativi.

“Siamo orgogliosi di far parte di questo progetto – dichiara il Sindaco Fabio Fucci – Pomezia è stata scelta come Città pilota perché il cambiamento nel ciclo di gestione dei rifiuti e di tutela dell’ambiente degli ultimi anni è stato importante. Pomezia già raggiunge ottimi risultati nel recupero dei materiali attraverso la raccolta differenziata arrivata nel 2017 al 66%”.

“L’agorà mette a confronto diversi soggetti che vivono il territorio – spiega l’Assessore Lorenzo Sbizzera – chiamati a dare la loro opinione e creare insieme soluzioni, schemi di consumo e produzioni più sostenibili. Ce ne saranno diverse nel corso dei prossimi mesi: l’obiettivo è trovare gli strumenti più adeguati per la nostra Città per ridurre i rifiuti alla fonte”.

Le raccomandazioni e gli strumenti sviluppati insieme con il coinvolgimento dei cittadini saranno replicabili ad altre città. Uno dei risultati finali del progetto sarà un toolkit, cassetta degli strumenti, utile per i processi decisionali e per progettare un piano di azioni, su base scientifica e partecipativa, volto a prevenire e gestire i rifiuti, che possa essere applicato da qualsiasi pubblica autorità a livello europeo.

Per partecipare alle agorà: www.urbanwins.eu/online-agora.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here