Passoscuro, la scuola cambia volto. In arrivo nuova copertura e nuove facciate

8/6/2017 – Sono stati presentati ieri, presso la scuola di Passoscuro, alla presenza del sindaco Esterino Montino, dell’assessore ai Lavori Pubblici Angelo Caroccia, dell’Assessore alla Pianificazione del Territorio Ezio Di Genesio Pagliuca e del consigliere Giuseppe Pavinato i lavori di ristrutturazione del plesso di via Serrenti.

“Finalmente diamo il via a un cantiere che tutta la località aspettava da circa un decennio – dichiara il sindaco di Fiumicino, Esterino Montino. –  Questa scuola è una delle più grandi del nostro Comune e ospita circa 500 bambini. A settembre scorso erano stati effettuati i primi lavori per dare una prima, parziale sistemazione all’intonaco esterno con una manutenzione ordinaria. Avevamo garantito che questa Amministrazione sarebbe intervenuta con un intervento strutturale ormai necessario da oltre un decennio. Oggi rispettiamo quella promessa presa davanti a insegnanti, studenti e genitori degli alunni a inizio anno scolastico. Abbiamo atteso la fine delle lezioni per permettere alla ditta incaricata di intervenire con un lavoro puntuale e approfondito che prevede anche la tinteggiatura di tutte le facciate della scuola. Un intervento strutturale che riguarda, tra l’altro, la copertura della scuola e – conclude Montino –  il completo rifacimento dell’esterno”.
“Sarà rimosso tutto l’intonaco ammalorato – dichiara l’assessore ai Lavori Pubblici, Angelo Caroccia – con la successiva pulizia dei ferri ossidati. Successivamente è previsto il ripristino dell’intonaco con materiali speciali capaci di garantire l’impermeabilità e la resistenza agli agenti atmosferici. Per quanto riguarda la copertura, abbiamo deciso di non utilizzare una semplice guaina che ci avrebbe costretto a nuovi interventi a breve. Realizzeremo la copertura con una lamiera ondulata già usata  in altri edifici scolastici, che consente di ottenere una nuova totale e duratura impermeabilizzazione oltre ad aumentare l’isolamento termico con vantaggi sia per quanto riguarda il risparmio sugli interventi di manutenzione ordinaria sia sotto il punto di vista – conclude Caroccia – del risparmio energetico”.
La nuova copertura, informa l’assessorato ai Lavori Pubblici, sarà realizzata in lastre di alluminio preverniciato, con sistema a giunti drenanti per coperture piane metalliche che garantiscono la totale impermeabilità, adeguatamente fissate su una struttura in legno e piedini d’acciaio zincato, a loro volta fissate sul tavolato in legno. Le lastre in alluminio sono inalterabili nel tempo. Dal canale di gronda l’acqua piovana sarà convogliata all’esterno dell’edificio mediante discendenti realizzati sempre in alluminio preverniciato. L’impianto fotovoltaico attualmente posizionato sulla scuola sarà completamente smontato e rimontato sulla nuova copertura, previa predisposizione di una sottostruttura idonea a sostenerne il peso. La struttura in acciaio esistente che sostiene i pannelli fotovoltaici sarà riutilizzata e fissata alla nuova copertura con idonee staffe che consentiranno il montaggio evitando la foratura delle lastre. L’intero impianto elettrico costituito dalle canalizzazioni e dai quadri elettrici, che attualmente sono installati a ridosso di un locale tecnico, saranno smontati e rimontati all’interno dell’edificio scolastico. I locali tecnici in muratura e i lucernai saranno completamente demoliti (con esclusione del locale tecnico ascensore) al fine di ottenere una superficie impermeabilizzante più uniforme con meno punti deboli di infiltrazione. Si provvederà, inoltre, alla rimozione ed allo smaltimento dei serbatoi in cemento-amianto presenti nei locali tecnici.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here