Isola Sacra, domani al via la festa della trebbiatura

 

28/672017 – “Ho raccolto con entusiasmo l’invito degli organizzatori e domani sera sarò alla giornata di apertura della VI Festa della Trebbiatura di Isola Sacra per partecipare al convegno ‘Storia della bonifica di Isola Sacra e Maccarese’. Uno spazio di incontro e dibattito a cui sono invitati anche Giovanni Zorzi direttore dell’Ecomuseo del Litorale Romano di Maccarese, il professor Roberto Secchi docente di architettura della Università La Sapienza autore del libro “Isola Sacra, territorio fragile e strategico”, il professor Paolo Palliccia autore del libro “Le bonifiche nel Lazio” e, ovviamente, farà gli onori di casa il Presidente dell’Associazione culturale Agro di Isola Sacra, Osvaldo Faieta autore dei libri “Isola Sacra, l’isola del sogni” e “La vita quotidiana in Isola Sacra”. Lo dice in una nota il sindaco di Fiumicino Esterino Montino. “Conosco bene la cultura contadina intrisa di momenti legati al corso delle stagioni, delle semine e dei raccolti. Così come la battitura del grano e la ritualità della separazione della paglia dalla granella, i momenti di festa e convivialità che derivavano da quei giorni di fatica e aiuto reciproco. Riscoprire queste radici, celebrarle con una festa che durerà dal 29 giugno al 2 luglio non solo è un’ottima idea, ma è anche un modo per preservare la memoria storica di questo territorio nel segno delle tradizioni che vengono tenute vive e tramandate dalle famiglie che hanno bonificato Isola Sacra e Maccarese ai nostri bambini, al futuro di questa Città. Domani sera darò il mio piccolo contributo a questo convegno, fatto anche di tanti ricordi intimi e familiari. E lo farò convinto dell’importanza di una Festa dedicata alla riscoperta della nostra storia agricola. Perché – conclude il primo cittadino – una comunità che non ha la consapevolezza del proprio passato, non può avere un quadro limpido e definito del proprio presente ed è senza fondamenta per costruire il proprio domani”. 

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here