Fiumicino, quattro anni di maltrattamenti, 64enne viene allontanato dalla compagna

INAUGURATO LO SPORTELLO DI ASCOLTO PER LE DONNE VITTIME DI VIOLENZA DOMESTICA PRESSO LA FONDAZIONE IRCCS POLICLINICO MANGIAGALLI (Agenzia: EMMEVI) (NomeArchivio: VIOLEd5z.JPG)

25/06/2017 – Quattro anni di ripetute aggressioni fisiche e verbali, spesso in presenza delle figlie minori, è ciò che una donna di Fiumicino ha dovuto subire da parte del compagno 64enne.

Oltre al carattere irascibile, a peggiorare il comportamento dell’uomo sarebbe stata la massiccia assunzione di alcolici che hanno fatto finire spesso la donna in ospedale.

Gli agenti della Polizia di Stato del Commissariato di Fiumicino si sono presentati a casa dell’uomo, notificandogli il provvedimento emesso dal Tribunale di Civitavecchia.

Alla fine dell’ultima aggressione, la donna ha trovato il coraggio di fuggire di casa con i poliziotti che più di una volta sono intervenuti presso l’abitazione.

In una circostanza, l’uomo ubriaco ha spintonato i poliziotti che stavano cercando di riportarlo alla calma. Ora il 64enne, in base alle disposizioni del Tribunale di Civitavecchia non potrà più rientrare se non autorizzato e non potrà avvicinare né la compagna né i figli.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here