Dragona, erba alta oltre un metro alla Marco Ulpio Traiano e un’anziano rischia la vita

28/6/2017 – Erba alta oltre un metro che lambisce le finestre di casa e che rappresenta una bomba pronta ad esplodere. E’ quello che accade in via di Dragone, all’interno del comprensorio che ospita l’Istituto comprensivo Marco Ulpio Traiano. Qui si trova infatti anche l’abitazione della custode della scuola che deceduta da tempo continua ad ospitare il marito e da una delle due figlie.

“La situazione però al momento si è fatta insostenibile – spiega Donatella, una delle figlie – l’erba è diventata talmente alta da raggiungere le finestre il che impedisce a mio padre di aprire la finestra. A questo c’è anche da aggiungere il pericolo di incendio che per mio padre sarebbe fatale visto che per respirare è costretto da utilizzare una bombola di ossigeno“. A vuoto tutte le richieste di aiuto. “Mi sono rivolta al Servizio giardini e all’ufficio tecnico del Comune ma mi è stato risposto che a causa del cambiamento di appalto questi servizi – quindi lo sfalcio di erba all’interno di un complesso scolastico – non è più garantito. Quindi cosa significa che mio padre deve morire perchè non trovano una manciata di ore per tagliare l’erba a Dragona? La sicurezza delle persone e delle scuole dovrebbe essere una priorità. Invece noi siamo lasciati al nostro destino”.

 

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here